Il Centro coordinamento soccorsi riunito presso la prefettura di Crotone ha annunciato che il numero di vittime del naufragio avvenuto ieri mattina al largo della costa di Crotone è salito a 62, in seguito al ritrovamento di altri tre corpi nella notte scorsa. La prefettura ha comunicato che le ricerche dei dispersi, presumibilmente circa venti persone, continuano incessantemente. Per la ricerca sono state impiegate due unità navali della Guardia costiera della classe “Ogni tempo”, supportate da un’imbarcazione della Guardia di finanza e da un velivolo delle Fiamme Gialle, che si alterna con un altro aereo della Polizia di Stato. Inoltre, squadre di sommozzatori della Guardia costiera e dei Vigili del fuoco sono attivi sul campo, mentre alcune colonne mobili della protezione civile regionale e reparti dei Carabinieri e della Guardia di finanza di Crotone operano per il pattugliamento a terra. Ma il numero purtroppo è destinato a crescere.

Di admin

Lascia un commento