Inwit, il principale operatore di torri italiane, e Legambiente, l’associazione ambientalista italiana, hanno stabilito una partnership per il monitoraggio dell’inquinamento atmosferico. Utilizzando la sensoristica IoT, le torri di Inwit misureranno alcuni parametri ambientali relativi alla qualità dell’aria, come anidride carbonica, biossido di azoto e polveri sottili, per la tutela della biodiversità. L’area di monitoraggio includerà il Parco Nazionale Abruzzo, Lazio e Molise, il Parco Nazionale della Maiella, la Riserva Naturale Zompo lo Schioppo e la Riserva Naturale Monte Genzana Alto Gizio. L’obiettivo è quello di proteggere la biodiversità e di raggiungere gli obiettivi stabiliti dalla Strategia dell’UE sulla Biodiversità per il 2030.

Di admin

Lascia un commento