Il cinema e l’audiovisivo arrivano in classe, per educare al mondo del cinema e dell’audiovisivo

I ragazzi diventano sceneggiatori: questo uno degli obiettivi di “Missione Cultura 4.0: il cinema e l’audiovisivo arrivano in classe!“ il progetto del Moige – Movimento Italiano Genitori e dell’agenzia di comunicazione Fluendo. Gli alunni saranno protagonisti, infatti, nella realizzazione di un cortometraggio, definendo in maniera personale tema, idea e ruoli. Una preziosa occasione per stimolare in loro riflessioni, idee, creatività, aumentando l’attenzione sui temi della sostenibilità, inclusione sociale e rispetto.

L’iniziativa, realizzata nell’ambito del Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola promosso da MiC (Ministero della Cultura)  e MiM (Ministero dell’Istruzione e del Merito), mira ad attivare percorsi didattici e laboratoriali all’interno degli ambienti scolastici per il potenziamento delle competenze nei linguaggi cinematografici e audiovisivi, in linea con le attuali esigenze culturali e formative degli studenti e dei docenti.

I bambini e gli adolescenti di oggi sono immersi quotidianamente in un mondo di immagini e prodotti audiovisivi, spesso non controllati, senza possedere gli strumenti tecnici, grammaticali, sintattici, storici e critici, per leggere, decodificare e usare in maniera consapevole queste immagini, deviandone a volte le modalità di lettura delle informazioni. Pertanto, risulta sempre più

evidente l’importanza di rafforzare nelle scuole modelli che puntino a restituire ai contenuti e ai linguaggi cinematografici/audiovisivi una dimensione plurale e collettiva, sfruttandone le potenzialità e rimanendo vicini agli interessi e agli stili cognitivi dei ragazzi promuovendo percorsi che rappresentino una valida occasione formativa.

E’ stata creata una rete nazionale di scuole in grado di dialogare insieme e di lavorare in sinergia per potenziare le competenze dei docenti e della comunità educante sul linguaggio cinematografico e audiovisivo. Grazie al progetto saranno aumentate le competenze, le abilità e le soft skills degli studenti sugli strumenti, metodi di analisi, sulla grammatica delle immagini e sul linguaggio cinematografico e audiovisivo.

Di admin

Lascia un commento