Un progetto orientato verso la creazione di un ecosistema sostenibile che integra la formazione e realtà socioeconomica del territorio

“Questo importante contributo di 500 mila euro connesso al merito dei nostri studenti – ha detto il rettore dell’Università per Stranieri di Perugia, prof. Valerio De Cesaris in apertura dell’incontro a Palazzo Gallenga – s’inserisce in un ambito molto più ampio che stiamo adottando con una serie d’iniziative che vanno dagli incentivi economici al supporto nel percorso di studi. L’Università per Stranieri, sensibile e consapevole delle sfide economiche che gli studenti e le loro famiglie affrontano, ha deciso di destinare parte dei suoi risultati economici positivi ad un importante incentivo di 600 euro per ogni studente da spendere in beni e servizi”.

L’ambiziosa iniziativa è stata presentata a Palazzo Gallenga dal rettore dell’Università per Stranieri di Perugia, prof. Valerio De Cesaris alla presenza del Direttore generale, dr. Giuliano De Stefani, e dei docenti Federico Niglia, delegato ai “Servizi agli studenti” dell’Università per Stranieri di Perugia e Antonio Allegra, Delegato all’Orientamento e promozione dell’offerta formativa.

“L’importante investimento – ha aggiunto il rettore De Cesaris – testimonia l’impegno dell’istituzione nel promuovere l’accesso equo all’istruzione e nell’offrire non solo ai neoiscritti ma anche agli studenti dei corsi di laurea e magistrale, l’opportunità di arricchire le loro competenze culturali, oltre a prepararli per affrontare una carriera internazionale mirata. Il nostro Ateneo ha dimostrato di comprendere l’importanza di un approccio sostenibile alla formazione, integrando la conoscenza teorica con esperienze pratiche nel campo culturale. Questo nuovo progetto sottolinea l’impegno dell’università nel coltivare cittadini globali consapevoli e aperti alle diverse culture del mondo”.

Giuliano De Stefani, direttore generale dell’Università per Stranieri di Perugia: “L’iniziativa, che si propone di agevolare il successo formativo degli studenti e promuovere la sostenibilità culturale, mira a offrire loro una esperienza accademica completa e gratificante, consentendo loro di dedicare più tempo e impegno all’apprendimento. Questa misura, oltre a generare valore pubblico per gli studenti, contribuirà ad attrarre nuovi iscritti e a migliorare l’indicatore di performance accademica dell’Università”.

Federico Niglia, delegato ai “Servizi agli studenti” dell’Università per Stranieri di Perugia: “Il nostro Ateneo si impegna costantemente a fornire un’istruzione di qualità e a creare un ambiente aperto e accogliente per gli studenti nazionali e internazionali. Questo progetto rappresenta un ulteriore passo avanti verso la creazione di un ecosistema sostenibile che integra la dimensione della formazione con la realtà sociale ed economica del territorio”

Antonio Allegra, delegato all’Orientamento e alla promozione dell’offerta formativa dell’Università per Stranieri di Perugia: “Si tratta di un’iniziativa innovativa che punta all’inclusione e alla sostenibilità del welfare studentesco. L’Unistrapg dimostra ancora una volta la sua dedizione nel supportare gli studenti, offrendo loro un’esperienza unica e valorizzante che andrà oltre la mera formazione accademica impegnata a fornire sempre più un ambiente educativo accrescente e multidimensionale”.

Il rilevante progetto, approvato dal CDA dell’Università per Stranieri di Perugia, è volto a favorire la sostenibilità culturale degli studenti attraverso l’istituzione di un contributo economico connesso al merito accademico. La decisione, basata sull’art. 33 della Costituzione che sancisce il diritto allo studio, tiene conto della legge 240 del 30/12/2010, che promuove la qualità e l’efficienza del sistema universitario, nonché della necessità di incentivare il successo formativo degli studenti.
Si tratta di un incentivo che sarà erogato agli studenti, compresi sia i neoiscritti che coloro che frequentano corsi di laurea o laurea magistrale al fine di promuovere attività culturali, partecipazione a spettacoli teatrali e musicali, escursioni guidate acquisto di libri, personal computer, accessori informatici, abbonamenti a cinema, teatri, musei, ma anche corsi di lingua, corsi di informatica, abbonamenti, periodici e riviste digitali, biglietti di trasporto, e altro ancora.

L’iniziativa di welfare studentesco è stata concepita con l’obiettivo di promuovere l’accesso alla cultura e incentivare gli studenti a esplorare l’ampia gamma di opportunità offerte dalla città di Perugia e dalla regione umbra. Con questo importante incentivo, gli studenti potranno scegliere come utilizzare questo bonus, adattandolo ai loro bisogni, alle loro esigenze e interessi individuali, e avranno la possibilità di immergersi nel ricco patrimonio storico, artistico e culturale che caratterizza questa parte dell’Italia, arricchendo così la loro esperienza accademica.
L’Università per Stranieri di Perugia intende replicare questa iniziativa anche per l’Anno Accademico 2024/2025, dimostrando così il suo impegno costante a favore della sostenibilità culturale e dell’accesso equo all’istruzione superiore.

Chi può beneficiare del bonus?
Gli studenti interessati a beneficiare di questo contributo dovranno soddisfare i seguenti requisiti minimi: essere regolarmente iscritti ad un corso di laurea o laurea magistrale dell’Università per Stranieri di Perugia; non essere fuori corso; essere in regola con il pagamento delle tasse universitarie; avere conseguito, entro il termine massimo del 29 febbraio 2024, almeno 40 crediti formativi universitari nell’Anno Accademico 2022/2023.

Come ottenere il bonus?
Per ottenere il contributo gli studenti potranno presentare la richiesta presso gli uffici dell’amministrazione universitaria entro il 31 maggio 2024. Inoltre, il diritto al contributo economico sarà esteso a tutti i neoiscritti nell’Anno Accademico 2023/2024 che abbiano sostenuto almeno un esame con esito positivo in tale anno accademico.

Per ulteriori informazioni e per accedere ai documenti necessari per la richiesta del contributo, si prega di visitare il sito web dell’Università per Stranieri di Perugia (http://www.unistrapg.it ) o contattare gli uffici del Servizio Orientamento allo 075 5746511 o scrivere a orientamento@unistrapg.it

Di admin

Lascia un commento