Ogyre nasce dalla nostra profonda passione per il mare: Antonio, appassionato surfista, e Andrea, velista e amante anche delle immersioni. L’ispirazione per fondare Ogyre è scaturita da un viaggio di Antonio in Marocco. Un giorno, sulla spiaggia di Dakhla, ha fatto una scoperta sconcertante: le correnti oceaniche stavano depositando tonnellate di rifiuti marini sulla costa.

Quest’incontro con la realtà dell’inquinamento marino ha scatenato l’intuizione che ha dato vita ad Ogyre. Al ritorno dal viaggio, abbiamo deciso di trasformare la nostra passione per il mare in un’azione concreta per affrontare l’urgenza di proteggere e preservare gli ambienti naturali che entrambi amiamo.Ogyre è una piattaforma di intermediazione innovativa che unisce i sostenitori delle campagne e i pescatori per affrontare il problema dell’inquinamento marino. La startup si basa sulla pratica del “fishing for litter”, un metodo che coinvolge attivamente i pescatori nella raccolta di rifiuti marini. È un approccio unico perché non solo contribuisce a ripulire i mari dai rifiuti, ma anche perché promuove la sostenibilità coinvolgendo sia aziende che individui in un impegno comune per proteggere gli oceani.

Inoltre, Ogyre offre diverse modalità di coinvolgimento, compresa la possibilità di sostenere direttamente la raccolta dei rifiuti attraverso la nostra piattaforma. 

Questo significa che creiamo un legame diretto tra coloro che desiderano sostenere la pulizia dei mari e coloro che lavorano attivamente sul campo per proteggere l’ambiente marino. Abbiamo costruito la nostra community di pescatori attraverso un approccio incentrato sulla collaborazione locale e sulla consapevolezza ambientale. 

Inizialmente, abbiamo lavorato per sensibilizzare i pescatori riguardo all’iniziativa del “fishing for litter” e ai benefici ambientali connessi alla pulizia dei mari. Questa sensibilizzazione è stata fondamentale, specialmente in Italia, dove alcuni pescatori non erano a conoscenza di progetti di questa natura. Nonostante le sfide, Ogyre ha trovato pescatori motivati, appassionati del mare e desiderosi di contribuire positivamente alla cura dell’ ambiente.

Lascia un commento