A conclusione del suo primo anno di attività CDP Real Asset Sgr, costola immobiliare del gruppo Cassa Deposititi e Prestiti, ha annunciato l’ingresso nell’azionariato del Villaggio Olimpico di Milano al fianco di Coima SGR. “Si tratta di un intervento da 50 milioni di euro” ha sottolineato Giancarlo Scotti, amministratore delegato di CDP Real Asset, “che ci vede con una quota di minoranza sotto il 40% del capitale e ci posiziona in uno dei più grandi interventi di rigenerazione urbana in corso a Milano“.

Il progetto prevede la realizzazione di 6 palazzine che ospiteranno 1.700 studenti dal settembre dell’anno scolastico 2026-2027. In precedenza, le strutture verranno prestate al Comitato olimpico per ospitare gli atleti olimpici e paralimpici per i Giochi invernali del 2026. Dopo l’evento sportivo il complesso diventerà uno studentato con posti letto a tariffe convenzionate con il Comune di Milano, di cui circa un terzo a tariffe agevolate per studenti e categorie più fragili, in coerenza con gli obiettivi del fondo gestito da  CDP.

CDP Real Asset sta investendo in 8 cantieri per la realizzazione di 5mila posti letto in studentati – che diveneteranno 10mila – in quelle città dove sono localizzati i principali atenei capaci di attrarre giovani studenti, riqualificando edifici ed aree in disuso. “Abbiamo riqualificato il Villaggio Olimpico di Torino” continua Scotti “e abbiamo altre operazioni in corso a Napoli, Modena, Pisa e Padova, mentre siamo in fase istruttoria a Roma e Parma”. Oltre allo student hounsing, CDP Real Asset Sgr sta anche realizzando la riqualificazione di complessi ex pubblici che, a fine lavori, raggiungeranno il miliardo di euro di investimenti. il raddoppio del suo portafoglio investito nel settore turistico ricettivo, mentre è partità l’operatività nel comparto infrastrutturale a supporto della transizione green. Per quanto riguarda la riqualificazione immobiliare, CDP Real Asset sta lavorando alla rifunzionalizzazione dell’ex Caserma Guido Reni di Roma, dove 45mila metri quadri saranno destinati a uso residenziale, social housimg, ricettivo e commerciale, mentre la parte pubblica da 20mila metri quadrati sarà adibita al nuovo Museo della Scienza della capitale.

Sul fronte del turismo, sono 19 le strutture alberghiere in portafoglio per un totale di 3.800 camere. Tra i principali progetti c’è la riqualificazione delle Terme Berzieri di Salsomggiore che riapriranno nel 2025 dopo un investimento di 40 milioni di euro e sotto la gestione di QC Terme. L’impatto dell’iniziativa è stimato in un aumento del flusso turistico di 260 mila unità, con ricadute positive in termini economici e occupazionali.

Infine, nel nuovo comparto di operatività a favore della crescita del mercato infrastrutturale italiano, CDP Real Asset ha avvianto il fondo di fondi FOF Infrastrutture, con una dotazione di 300 milioni di euro, che ha già iniziato a finanziare progetti di energia rinnovabile. Si tratta di 2 investimenti per complessivi 60 miloni, ma entro l’anno saranno avviate iniziative per 150 milioni di euro.

Lascia un commento